Sergio Bracarda e’ il nuovo presidente degli uro-oncologi SIUrO

10 Ott 2022

Firenze, 10 ottobre 2022 – Sergio Bracarda è il nuovo Presidente Nazionale della Società Italiana di Uro-Oncologia (SIUrO). L’elezione è avvenuta durante il XXXII Congresso Nazionale della Società Scientifica che si è chiuso sabato scorso a Firenze e che ha visto la partecipazione di oltre 400 specialisti da tutto il nostro Paese. Nato a Perugia, il dott. Bracarda è Direttore della S.C. di Oncologia Medica e Traslazionale e del Dipartimento di Oncologia presso l’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni.

Dal 2021 è stato Presidente Incoming della SIUrO e subentra al dott. Alberto Lapini. “Ringrazio tutti i soci per la fiducia che mi hanno dato – afferma il neo Presidente Bracarda -. Nei prossimi anni mi impegnerò a rilanciare ulteriormente le molte iniziative che la nostra Società Scientifica sta promuovendo. Il primo impegno sarà sicuramente quello di potenziare le nostre Scuole, già particolarmente apprezzate a livello nazionale per il loro ruolo formativo, sia clinico che metodologico. Sosterremo inoltre anche altri eventi dedicati alla preparazione degli specialisti e continueremo ad aggiornare in modo continuativo anche il format del nostro Congresso Nazionale. Tutto questo sempre nel segno della multidisciplinarietà che da sempre contraddistingue la “vision” della SIUrO in Uro-Oncologia, un’area da valorizzare all’interno del nostro sistema sanitario nazionale. Tante sono, infatti, le novità scientifiche a riguardo sia in ambito diagnostico che terapeutico a fronte di una incidenza sempre crescente di malattie e a un nostro dovere di affrontare queste patologie con grande professionalità e perizia, dalla prevenzione ai trattamenti, dalla formazione del personale medico-sanitario fino alla sensibilizzazione dei cittadini”.

Bracarda avrà al suo fianco nei rinnovati vertici della SIUrO: Giaro Conti (Segretario e Tesoriere) e Rolando Maria D’Angelillo (Vice Presidente). Sono stati eletti nel direttivo nazionale: Stefano Arcangeli, Elena Bertelli, Nicolò Borsellino, Orazio Caffo, Paolo Castellucci, Rodolfo Hurle, Roberta Luciano’, Giovanni Pappagallo e Marco Roscigno.